Settore di attività
La missione
L'organizzazione
Gli strumenti operativi
Strategie di sviluppo
Prospettive di sviluppo
Indirizzo sede Via Borgo S.Spirito, 78 - 00193 Roma
Telefono 06/68000464
Telefax 06/68134057
E-Mail Federabitazione@confcooperative.it
Presidente Alessandro Maggioni
Federabitazione@confcooperative.it
Direttore Antonio Perruzza
Perruzza.A@confcooperative.it

Settori di attività

Le cooperative ed i consorzi di abitazione, aderenti alla Confederazione delle Cooperative Italiane, sono organizzati nella Federazione Nazionale delle Cooperative Edilizie di Abitazione, brevemente denominata FEDERABITAZIONE, con sede a Roma, B.go S. Spirito, 78.

Le cooperative di abitazione operano nel settore dell’edilizia sociale privata. Scopo principale dell’attività è l’assegnazione di un alloggio ai propri soci, con modalità diverse a seconda delle caratteristiche della cooperativa.

Nel concreto la cooperativa associa coloro che hanno bisogno di un alloggio e mette in atto tutte le iniziative per raggiungere lo scopo: cerca un'area edificabile o un immobile da ristrutturare, ricerca i finanziamenti necessari, affida il progetto a tecnici, assegna i lavori ad un'impresa di costruzione, tutto secondo le decisioni prese dall'assemblea dei soci o, per le funzioni delegate, dal Consiglio di Amministrazione.

Gli alloggi possono essere assegnati in proprietà; questa modalità è stata per decenni la più praticata, favorendo l’accesso alla prima casa di larghi strati della popolazione.

Possono inoltre essere assegnati in godimento, dalle cooperative a proprietà indivisa. In questo caso il socio è titolare di una quota indivisibile della società e del diritto ad abitare in un alloggio, dietro pagamento di una quota.

Le cooperative possono assegnare alloggi anche in locazione. Questo settore di attività, finora poco praticato, è suscettibile di grandi sviluppi futuri, vista la grande carenza di alloggi in affitto, soprattutto per una fascia intermedia che è esclusa sia dall’edilizia pubblica che dal mercato privato.

Le cooperative di abitazione, in questo caso dette di servizi all’abitare, possono, secondo le richieste dei soci, effettuare ogni lavoro od attività connessa all’alloggio: gestione condominiale, realizzazione di parcheggi residenziali, di attrezzature od impianti sportivi (in questo caso, generalmente, in accordo con l’Amministrazione pubblica).

torna al sommario

La missione

Federabitazione, nell'ambito delle direttive generali della Confcooperative

  • assolve i compiti di indirizzo, rappresentanza e tutela delle cooperative edilizie di abitazione e loro consorzi;

  • esplica e promuove ogni attività intesa ad accompagnare lo sviluppo imprenditoriale degli enti associati ed a potenziare e favorire l'incremento e la riqualificazione del patrimonio edilizio abitativo, inserito in contesti urbani che tengano conto delle necessità della comunità;

  • promuove il benessere relazionale dei soci e delle persone nel loro contesto abitativo e urbano, coinvolgendo e mettendo in rete le diverse risorse presenti sul territorio;

  • promuove la realizzazione degli alloggi sociali di cui al Decreto Ministeriale 22 aprile 2008 e successive norme modificative e integrative nell’ambito dell’edilizia residenziale sociale e sostenibile e dei relativi servizi;

  • promuove iniziative di formazione professionale dei soci, del personale, dei quadri e dirigenti degli enti associati, in collaborazione con l'INECOOP e le corrispondenti strutture regionali;

  • promuove, coordina e svolge direttamente funzioni di sussidiarietà fra le Federazioni Regionali allo scopo di favorire lo sviluppo delle cooperative di abitazione in tutte le Regioni italiane, nonché la diffusione fra le Regioni delle esperienze positive attuate;

  • cura la costante e puntuale informazione tecnica, normativa, economica e di mercato agli enti organizzati.

torna al sommario

L’organizzazione

La Federazione Nazionale è articolata in Federazioni regionali, che, conseguentemente al decentramento Regionale delle competenze in materia di Edilizia Residenziale, svolgono nel proprio ambito funzioni istituzionali autonome, in particolare nei rapporti con l'Ente Regione.

Gli organi della Federazione sono:

  • Assemblea nazionale, composta dai delegati eletti su base regionale, si celebra ogni anno per dibattere le linee programmatiche della Federazione. Ogni quattro anni elegge anche il Presidente ed il Consiglio Nazionale.

  • Consiglio nazionale, composto dai Presidenti delle Federabitazioni Regionali e da 18 membri eletti dall’Assemblea. Il Consiglio Nazionale

  • Consiglio di presidenza

  • Presidente

Aderiscono a Federabitazione-Confcooperative al 31 Dicembre 2013, 2.128 imprese che rappresentano 113.508 soci. Le cooperative di abitazione danno lavoro direttamente a 800 persone. Il totale del capitale investito supera i 5,3 miliardi di Euro.

torna al sommario

Strategie e prospettive di sviluppo del settore

Il movimento cooperativo di abitazione, che negli ultimi decenni ha svolto una efficace collaborazione con il "pubblico" nella attuazione di una politica di espansione della "prima casa", oggi si pone soprattutto come strumento in grado di ampliare l'offerta di alloggi in affitto, in particolare per quella fascia intermedia esclusa sia dai benefici dell'edilizia pubblica che dal mercato dell'affitto.

Inoltre lo storico radicamento territoriale del movimento cooperativo e la sua intersettorialità possono contribuire efficacemente a portare a buon fine le iniziative di riqualificazione urbana, soprattutto laddove alla riqualificazione edilizia si deve affiancare una riqualificazione sociale.

Un ruolo di grande attualità la cooperazione di abitazione, in collaborazione con i sindacati degli inquilini, lo sta svolgendo nelle dismissioni del patrimonio degli Enti Previdenziali, che, dovendo vendere interi immobili, possono farlo attraverso le cooperative, le uniche che possono garantire agli inquilini che non vogliono acquistare di poter restare in affitto con tutte le garanzie.

torna al sommario

Federabitazione in cifre
31 dicembre 2013 - preconsuntivi-

testo

testo

torna al sommario

Albo Domanda di Iscrizione

She

Istituto di bioarchitettura
Progetto Sud 2000